News

Informazioni e Attività delle Aziende Mati

serra flora toscana

Flora Toscana e MATI 1909, insieme, a Fabbrica Italiana Contadina - Fico Eataly World
Due eccellenze del florovivaismo pistoiese, insieme, nel più grande parco agroalimentare del mondo.

Si apre una grande opportunità per il florovivaismo italiano. Flora Toscana unica azienda del settore partecipa, infatti, al progetto FICO, Fabbrica Italiana Contadina, la “Dysneyland del cibo” così chiamata e voluta da Oscar Farinetti, con due propri spazi di vendita, uno spazio negozio interno alla galleria commerciale dedicato a fiori, piante e articoli dedicati al giardinaggio e uno spazio esterno adibito a giardino – show room allestito in collaborazione con il socio Mati 1909 con piante da esterno tipiche della tradizione pistoiese.
La Serra di Flora Toscana, questo il nome del punto vendita in Fico, si trova in una location fantastica, nel più grande parco agroalimentare del mondo, vero e proprio tempio dedicato al patrimonio eno-gastronomico italiano, con 100.000 mq. di superficie, 40 fabbriche, 9000 mq dedicati alla vendita, 40 luoghi di ristoro, auditorium e centro congressi e con oltre 2000 aziende rappresentate. Sei milioni di visitatori attesi ogni anno per quello che si presenta come un vero e proprio Expo permanente delle migliori aziende agroalimentari italiane.
La Serra di Flora Toscana, oltre alla vendita di piante e fiori al dettaglio e forniture ai vari operatori del parco, offrirà anche la possibilità di frequentare corsi ed esperienze teorico pratiche in campo botanico e dintorni.
Flora Toscana è una cooperativa di produttori, nata a Pescia in provincia di Pistoia, con una storia ed un’esperienza ultra trentennale nel comparto florovivaistico. Sono oltre 250 i produttori agricoli soci di Flora Toscana, che si occupa principalmente di produzione e commercializzazione di piante e fiori recisi, oltre che della fornitura di prodotti per il florovivaismo.
Tra le aziende socie di Flora Toscana Mati 1909 di Pistoia, un gruppo di imprese che ruotano attorno alla produzione vivaistica per offrire prodotti e servizi di qualità nel mondo delle piante e dei giardini. In Fico, nel giardino permanente allestito per Flora Toscana, MATI 1909 presenta per la vendita una selezione di piante ornamentali da esterno in funzione della stagione autunnale e invernale. L'allestimento, composto da sei spazi permanenti si baserà su composizioni miste di conifere, arbusti da fiore, piante da siepe ma anche piccole alberature ed esemplari di piante topiarie.
La Serra di Flora Toscana è dunque una vera e propria vetrina dell’orto-floro-vivaismo italiano, un’ occasione unica per dare risalto alle produzioni dei propri soci e poter raccontare il nostro lavoro ed il nostro territorio.
Vi invitiamo a venirci a trovare da Mercoledì 15 Novembre dalle 16.30 in poi per visitare il parco, La Serra di Flora Toscana ed il suo giardino. L’apertura del parco al pubblico è prevista tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 24.

Foto

Andrea Mati premiato con il Premio La Pira

Domenica 12 Novembre alle ore 9:45, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, è stato conferito il premio letterario “Giorgio La Pira ad Andrea Mati, co-titolare di MATI 1909 e presidente della cooperativa Giardineria Italiana, nell’ambito della “XXXV Giornata Internazionale della Pace, della Cultura e della Solidarietà”.
Questo evento, promosso e organizzato dal Centro StudiG.Donati”, ha come obbiettivo di premiare e far incontrare alla cittadinanza “gli eroi del nostro tempo”, persone che si sono adoperate attivamente per il prossimo a 360°. All’interno di questa manifestazione viene conferito il premio letterario di Narrativa e PoesiaGiorgio La Pira” a personalità di statura morale e intellettuale elevata, andato quest’anno ad Andrea Mati per il suo storico impegno nel sociale.
Da sempre impegnato nel volontariato, Andrea Mati ha collaborato e sostenuto attività come la Fondazione San Patrignano, la Comunità Incontro, il CEIS di Pistoia ed il Social Business Lab di Pistoia, nato dalla volontà della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e della Fondazione Un Raggio di Luce Onlus con la finalità di promuovere, sul territorio della provincia, la cultura e la pratica dell'Impresa Sociale.
Andrea Mati, oggi, è presidente di Giardineria Italiana, una cooperativa sociale di tipo B del gruppo MATI 1909, la quale si occupa di dare una seconda possibilità, attraverso la cura del verde, a persone colpite da vari svantaggi sociali, che si impegnano a recuperare la propria vita, attraverso esperienze di formazione in vivaio, lavorando a fianco di giardinieri e vivaisti esperti.
È socio fondatore della cooperativa sociale “Puccini Conversini, creata insieme agli Istituti Raggruppati e alla Cooperativa Santagostino di Firenze. Questa esperienza, sempre di natura sociale, è costituita da un vivaio e un giardino terapeutico, progettato da Andrea Mati, volti a formare persone provenienti da varie forme di disagio per consentire loro di tornare ad avere una vita dignitosa.
Andrea Mati collabora inoltre dal 2012 con l’Università degli studi di Firenze Facoltà di Medicina, in particolare con il Prof. Giulio Masotti, per studiare una serie di “Giardini Terapeutici” dedicati a persone affette da Alzheimer, autismo o sindrome di Down. Nel 2017, insieme a Generali Arredamenti, progetta e realizza, presso la sede di MATI 1909, un modello di Giardino terapeutico dedicato alle persone affette dalla sindrome di Alzheimer, con l’obiettivo di favorire una terapia non farmacologica.
Andrea Mati ha incontrato più volte il premio Nobel Muhammad Yunus, ideatore del microcredito, scambiando con lui esperienze personali nell’ambito del sociale.

Foto

PIF- NURSERY NETWORK 4.0

Venerdì 10 Novembre alle ore 17 si terrà, presso l'aula multimediale della nostra Accademia, la riunione pubblica per presentare un Progetto di Filiera denominato "PIF - NURSERY NETWORK 4.0". — presso Accademia Italiana del Giardino.

Leggi Bando

Presentato al sesto MATI EXPERIENCE il libro “Il Giardinista” di Francesco Mati.

Sabato 14 Ottobre si è tenuta presso l’Orto Fair del Centro MATI 1909, nell’ambito del MATI EXPERIENCE (open day mensile dell’azienda MATI), la tappa pistoiese del tour di presentazione del libro “Il Giardinista” di Francesco MATI (MdS editore) che aveva già toccato tappe importanti quali Flormart di Padova e Orticolario a Como.
Durante la presentazione Francesco Mati ha illustrato il senso del libro rivelando particolari inediti riguardanti i giardini di cui parla nel suo racconto, come ad esempio le realizzazioni per Armani e per una villa privata in Sardegna, e parlando anche del fortissimo rapporto che lo lega ai fratelli Andrea e Paolo.
Si è soffermato molto sul legame familiare, ha ricordato aneddoti della sua infanzia trascorsa con i fratelli, spiegando come la loro unione si sia tradotta in un punto di forza aziendale.
Andrea ha confermato le parole di Francesco mettendo in evidenza come il passato abbia influenzato positivamente il futuro, ricordando, per esempio, la passione che Paolo ha avuto fin dall’infanzia per la cucina che ha portato all’apertura del ristorante agrituristico “Toscana Fair”.
Oltre ai fratelli Mati, sul palco appositamente allestito, si sono susseguiti una serie di ospiti, magistralmente coordinati dalla giornalista Paola Bardelli di TVL. Tra loro il Sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, il direttore del magazine “Linea VerdeRenato Ferretti, gli Onorevoli Caterina Bini e Edoardo Fanucci e il Colonnello della Guardia di Finanza di Pistoia.
I relatori hanno condiviso un ricordo, una particolare esperienza vissuta con l’autore riguardante l’ambito del verde. Ad esempio si è parlato del suo impegno, insieme agli Onorevoli Bini e Fanucci, per la defiscalizzazione del verde, che ha portato all’approvazione del Bonus Verde nella Legge di Bilancio 2017.
Tra i partecipanti, oltre ai familiari, gli amici e i clienti affezionati, c’erano anche il Consigliere Regionale Massimo Baldi e il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Umberto Alunni.
Al termine della presentazione, i tre fratelli MATI hanno accompagnato gli ospiti attraverso un tour dei giardini dimostrativi del Centro MATI 1909.

TVL Video news Galleria Foto

Flormart

I giovani e la green economy protagonisti al Flormart di Padova. Intervento di Mati.

Apri articolo

Giardino terapeutico

"la Repubblica" e “VitaDonna" hanno dedicato un articolo al nostro giardino terapeutico dedicato alle persone affette dal Morbo di Alzheimer, con un commento di Andrea Mati.
Si ringraziano il direttore e la redazione.

La Repubblica VitaDonna

Orticolario 2017

MATI 1909 sarà presente, per il terzo anno consecutivo, a Orticolario 2017 in una doppia veste: green partner con Piante Mati e food partner come Toscana Fair.
Vi aspettiamo a Villa Erba - Lago di Como dal 29 Settembre al 1 Ottobre.

Appuntamento da non perdere:
Domenica 1 Ottobre alle ore 10, durante l’evento, Francesco Mati presenterà il suo libro “Il Giardinista(MdS Editore).

Orticolario 2017
29 settembre – 1 ottobre 2017

Orticolario 2017

"Orticolario è un omaggio alla natura attraverso una concezione evoluta del giardino,
da cogliere con il fascino discreto del fiore, con i suoi profumi e colori,
in un percorso sensoriale, con la complicità del lago.”


LUOGO
Spazio Villa Erba
Largo Luchino Visconti 4
22012 Cernobbio (Co)

ORARI
Venerdì 29 settembre
ore 9.00 – 24.00 (dalle ore 19.30: no espositori)

Sabato 30 settembre
ore 9.00 – 24.00 (dalle ore 19.30: no espositori)

Domenica 1 ottobre
ore 9.00 – 19.00

Fiera Cersaie a Bologna

Iris Ceramica

MATI 1909 ha curato l'allestimento a verde dello spazio di Iris Ceramica in occasione della fiera Cersaie, in corso a Bologna dal 25 al 29 Settembre.
Si tratta di un progetto per ambientazione aperta con utilizzo di piante da appartamento tropicali.
Iris Ceramica vi aspetta presso il padiglione 26 stand A 188 e B 189.

Galleria Foto

Mati 1909 a Flormart 2017

MATI 1909 desidera ringraziare tutte le persone incontrate durante il Flormart 2017.
E’ stata una bella occasione per conoscersi e per mostrare la bellezza di un’eccellenza italiana nel settore del verde giunta ormai alla quinta generazione.
MATI 1909, felice di aver riscontrato un ottimo successo di pubblico ed una partecipazione di qualità tra professionisti e operatori del verde, vi aspetta a Pistoia per mostrarvi la produzione di piante ornamentali e la prerogativa del know how sulla realizzazione dei giardini.
Per info 0573380051 oppure info@piantemati.it

Mati 1909 a Flormart 2017

MATI 1909 parteciperà a Flormart 2017, in programma dal 21 al 23 Settembre, come una delle eccellenze italiane più rappresentative del “Made in Italy” in piante, giardini e landscaping.

MATI 1909 sarà presente con due realizzazioni:
- realizzerà il giardino “Biolink” nell’ambito di Giardino Italia, un progetto di rigenerazione urbana denominato “Padova Soft City” che prevede giardini permanenti all’interno della Fiera di Padova come vetrina della produzione florovivaistica autoctona italiana.
- allestirà il padiglione 11 “Architettura, paesaggio e convegni” con un giardino dal titolo “L’uomo e il verde nel contesto urbano” e questo sarà il luogo dove Mati 1909 accoglierà e riceverà i visitatori interessati.
Flormart è “la mostra storica” del Florovivaismo nazionale ed internazionale, patrocinata dal Ministero dell’Agricoltura è giunta alla sessantottesima edizione. E’ una importante vetrina nella quale il mondo del verde compare nella sua interezza, dal vivaismo alla progettazione, alle nuove tecnologie per sistemi di produzione innovativi e alla divulgazione dei valori della biodiversità.

Il giardino permanente "BioLink", realizzato all’interno del Parco del quartiere fieristico di Padova, rappresenta la biodiversità tipica dell’area mediterranea. Vi si possono individuare piante rappresentative dei vari ambienti pedoclimatici come i lecci, tipici delle nostre zone boschive, i cipressi che evocano immediatamente le campagne toscane ed i pini che ricordano le zone di mare. Alle piante arboree sono associate le arbustive e tappezzanti che ripropongono le consociazioni vegetali che si sviluppano in ogni ambiente naturale. Il giardino è pensato per evidenziare lo scambio di comunicazioni tra le piante attraverso gli apparati radicali. Le piante sono in grado di trasmettere tra loro una serie di dati inerenti soprattutto la presenza nel terreno di sostanze nutritive o di attacchi patogeni.
Da questo il nome "BioLink": un giardino che origina legami fra il paesaggio, le piante e l’uomo.
In esso è sintetizzata la filosofia da sempre portata avanti da MATI 1909, quella di non considerare le piante come semplici elementi di arredo ma come organismi complessi in grado di originare continue e proficue connessioni tra loro e con il mondo che le circonda, dando vita allo straordinario complesso nel quale tutti viviamo: l’ecosistema.

L’allestimento di MATI 1909 al padiglione 11, dove ha sede il Centro Congressi, è pensato per presentare al pubblico un esempio della propria produzione vivaistica e riproporre l’effetto scenografico dei giardini progettati e realizzati dall’azienda. Si tratta di un giardino temporaneo, realizzato in collaborazione con Bedding Atelier e Aurora Luce, che intende sensibilizzare i partecipanti al Flormart attraverso immagini evocative proiettate tra la vegetazione, ponendo l’accento sul tema della ‘Rigenerazione urbana’, tema che ad oggi ha assunto un ruolo rilevante nell’ambito della progettazione delle nuove città. Le piante infatti, associate ad una progettazione mirata e lungimirante, saranno lo strumento cardine su cui basare la rigenerazione degli ambienti cittadini degradati e su cui incentrare le politiche urbanistiche del futuro.

Galleria Foto

MATI Experience

Dopo la pausa estiva sono tornati i MATI Experience, un’esperienza gratuita nella cultura del verde a 360°, aperta a tutti, dagli appassionati del verde e delle piante a chi desidera comprendere come nasce un giardino o scoprire i segreti delle piante.
Il primo MATI Experience della nuova stagione si è svolto sabato 16 settembre, dalle 10 alle 12 ed è stato dedicato a “Etica ed Estetica del paesaggio”, con un corso esperienziale tenuto da Andrea Mati e dall’architetto Marco Matteini direttamente nei giardini dimostrativi del parco MATI 1909. Per i partecipanti è stato possibile visitare il centro MATI 1909, scoprire i segreti della coltivazione dei vivai, la bellezza e il fascino dei giardini dimostrativi, visitare gli orti i cui prodotti sono destinati ad arricchire i sapori del food toscano e toccare con mano la cultura del verde che solo un'azienda con oltre 100 anni di esperienza può offrire.

Apri articolo

Tanti capitoli, una sola storia.
Che stiamo ancora scrivendo.

Una storia che nasce dai valori di una famiglia.
Pilastro fondamentale la continua ricerca di qualità e bellezza, originalità e creatività.
Una storia che guarda al futuro, non dimenticando però le proprie origini.

Dal 4 Settembre il nuovo video aziendale sul nostro sito e su TVL. TVL TVlibera PRODUZIONE
Regia: ROBERTO RUSSO
Assistente regia e riprese: ANDREA PALUMBO
Fotografia: LORENZO PETRUCCIANI
Editing, Compositing e Color Grading: ROBERTO RUSSO
Advertising e segretaria di produzione: VALENTINA PEDRONI
Produttori esecutivi: PAOLA E GIOVANNI BARDELLI

Apri articolo
Vincenzo Volpe and Federica Di Denaro for Linea Verde

Mati 1909 sarà protagonista di Linea Verde in onda domenica 13 Agosto alle 12,20 su Rai Uno.

Nell'Orto Fair, connubio fra orto, giardino e ristorazione, lo Chef del ristorante agrituristico Toscana Fair Vincenzo Volpe ha realizzato un piatto esclusivo con gli ortaggi che proprio lì vengono coltivati.
Questa di Linea Verde Estate è una puntata in linea con la promozione di Pistoia, piccolo gioiello nascosto della Toscana, che quest’anno è Capitale Italiana della Cultura e che per le sue peculiarità si merita attenzioni di questo genere.

Apri articolo
Andrea mati and Federica Di Denaro for Linea Verde

Mati 1909 sarà protagonista di Linea Verde in onda domenica 13 Agosto alle 12,20 su Rai Uno.

Siamo arrivati nel luogo principe in cui vengono collocate le piante prodotte a Pistoia: il giardino. Andrea Mati, co titolare di MATI 1909, accompagna Federica Di Denaro, conduttrice di Linea Verde Estate, in una passeggiata nei giardini dimostrativi della sede aziendale con il racconto di come il giardino si è evoluto nel tempo. Dal giardino tecnologico al classico giardino formale, dall’orto giardino a quello realizzato in permacultura, dal piccolo teatro di verzura al giardino terapeutico per persone affette da Alzheimer fino all’OrtoFair, connubio fra orto, giardino e ristorazione.

Apri articolo
Paolo Mati and Federico Quaranta

Mati 1909 sarà protagonista di Linea Verde in onda domenica 13 Agosto alle 12,20 su Rai Uno.

Federico Quaranta, conduttore di Linea Verde Estate, accompagnato da Paolo Mati, co titolare di MATI 1909, ha visitato il principale vivaio di coltivazioni mostrando piante ed alberature esemplari di grandi dimensioni e qualità che l’azienda storica offre a professionisti internazionali o a privati che desiderano un albero già grande nel proprio giardino. Oltre a mostrare tecnologie per una coltivazione sostenibile sono state illustrate tecniche per la messa a dimora delle piante.

Apri articolo

Mati 1909 sarà protagonista di Linea Verde in onda domenica 13 Agosto alle 12,20 su Rai Uno.

Sono 108 anni di storia di una famiglia pistoiese i protagonisti al centro della trasmissione televisiva Linea Verde Estate, in onda domenica 13 Agosto, alle ore 12,20 su RAI Uno. Noti nel mondo vivaistico hanno da sempre differenziato in attività complementari, legate all’agricoltura o ai servizi. In questa puntata i conduttori Federico Quaranta e Federica Di Denaro scoprono il volto contemporaneo di MATI 1909, partendo dallo slogan “Piante, giardini, sapori e cultura del verde” spaziando dalla produzione vivaistica ai molti giardini dimostrativi presenti alla sede aziendale, dalla promozione della cultura del verde al food agrituristico toscano incentrato sugli orti anche ornamentali.

Federica Di Denaro mostra dall’alto la tradizione vivaistica che caratterizza Pistoia e il suo territorio, un’importante attività avviata nella metà del 1800 che esporta piante in 60 paesi del mondo. Assieme a Francesco Mati, presidente del Distretto Rurale Vivaistico Ornamentale di Pistoia e co titolare di MATI 1909, Federica Di Denaro, durante la trasmissione, ripercorre le origini storiche del vivaismo illustrando le caratteristiche delle coltivazioni sia in pieno campo che in contenitore, mettendo in evidenza i dati del settore (1500 aziende, 12 mila occupati, oltre 500 milioni di fatturato), la crescente sensibilità ambientale e la bellezza con cui questo paesaggio vivaistico abbraccia la città di Pistoia, rendendola di fatto Capitale Europea (se non mondiale) del Vivaismo. Sorvolando poi Montecatini fino a Pescia e Collodi si è potuta vedere la continuità delle coltivazioni vivaistiche in tutta la provincia, oltre alla bellezza del paesaggio collinare e montano.

Federico Quaranta, conduttore di Linea Verde Estate, accompagnato da Paolo Mati, co titolare di MATI 1909, ha visitato il principale vivaio di coltivazioni mostrando piante ed alberature esemplari di grandi dimensioni e qualità che l’azienda storica offre a professionisti internazionali o a privati che desiderano un albero già grande nel proprio giardino. Oltre a mostrare tecnologie per una coltivazione sostenibile sono state illustrate tecniche per la messa a dimora delle piante.

Siamo arrivati nel luogo principe in cui vengono collocate le piante prodotte a Pistoia: il giardino. Andrea Mati, co titolare di MATI 1909, accompagna Federica Di Denaro, conduttrice di Linea Verde Estate, in una passeggiata nei giardini dimostrativi della sede aziendale con il racconto di come il giardino si è evoluto nel tempo. Dal giardino tecnologico al classico giardino formale, dall’orto giardino a quello realizzato in permacultura, dal piccolo teatro di verzura al giardino terapeutico per persone affette da Alzheimer fino all’OrtoFair, connubio fra orto, giardino e ristorazione.Qui lo Chef del ristorante agrituristico Toscana Fair Vincenzo Volpe ha realizzato un piatto esclusivo con gli ortaggi che proprio lì vengono coltivati.

Questa di Linea Verde Estate è una puntata in linea con la promozione di Pistoia, piccolo gioiello nascosto della Toscana, che quest’anno è Capitale Italiana della Cultura e che per le sue peculiarità si merita attenzioni di questo genere.

Apri articolo
Francesco mati and Federica Di Denaro

Mati 1909 sarà protagonista di Linea Verde in onda domenica 13 Agosto alle 12,20 su Rai Uno.

Sono 108 anni di storia di una famiglia pistoiese i protagonisti al centro della trasmissione televisiva Linea Verde Estate, in onda domenica 13 Agosto, alle ore 12,20 su RAI Uno. Noti nel mondo vivaistico hanno da sempre differenziato in attività complementari, legate all’agricoltura o ai servizi. In questa puntata i conduttori Federico Quaranta e Federica Di Denaro scoprono il volto contemporaneo di MATI 1909, partendo dallo slogan “Piante, giardini, sapori e cultura del verde” spaziando dalla produzione vivaistica ai molti giardini dimostrativi presenti alla sede aziendale, dalla promozione della cultura del verde al food agrituristico toscano incentrato sugli orti anche ornamentali.
Federica Di Denaro mostra dall’alto la tradizione vivaistica che caratterizza Pistoia e il suo territorio, un’importante attività avviata nella metà del 1800 che esporta piante in 60 paesi del mondo. Assieme a Francesco Mati, presidente del Distretto Rurale Vivaistico Ornamentale di Pistoia e co titolare di MATI 1909, Federica Di Denaro, durante la trasmissione, ripercorre le origini storiche del vivaismo illustrando le caratteristiche delle coltivazioni sia in pieno campo che in contenitore, mettendo in evidenza i dati del settore (1500 aziende, 12 mila occupati, oltre 500 milioni di fatturato), la crescente sensibilità ambientale e la bellezza con cui questo paesaggio vivaistico abbraccia la città di Pistoia, rendendola di fatto Capitale Europea (se non mondiale) del Vivaismo. Sorvolando poi Montecatini fino a Pescia e Collodi si è potuta vedere la continuità delle coltivazioni vivaistiche in tutta la provincia, oltre alla bellezza del paesaggio collinare e montano.

Apri articolo

Sette giovani diventano "Giardinieri Professionisti"
Quattro hanno già trovato lavoro

Si è concluso martedì 18 luglio con l’esame finale il corso di formazione per “giardinieri professionisti”, organizzato dalla Accademia del Giardino di MATI 1909 in collaborazione con IRECOOP Toscana. Quattro dei sette nuovi giardinieri saranno assunti dalle aziende del gruppo MATI1909.

Comunicato Stampa Galleria Foto
Convegno Centri Diurni Alzheimer

Convegno Nazionale Sui Centri Diurni Alzheimer

Venerdì 16 e Sabato 17 Giugno si è svolto, presso lo spazio espositivo “La Cattedrale” Area ex Breda, l’8° Convegno Nazionale Sui Centri Diurni Alzheimer. MATI 1909 è stato sponsor dell’iniziativa promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, dalla Casa dell’Anziano di Montoliveto e dalla scuola di Specializzazione in Geriatria dell’Università degli Studi di Firenze.
Il convegno, organizzato dal Prof. Masotti, è volto a sensibilizzare maggiormente sul tema dell’Alzheimer e a far incontrare professionisti e operatori, per scambiarsi opinioni e aggiornarsi sulle nuove scoperte in questo settore.
Tanti i temi trattati, come “La demenza, i servizi e la città”, “ La persona oltre la malattia” e “Le cure nella demenza avanzata”.
Numerose anche le discussioni relative a questi temi; in una di esse Andrea Mati è stato relatore parlando della sua esperienza, dei Giardini Terapeutici e di come essi accompagnano e possono migliorare la vita del paziente.
MATI 1909, in collaborazione con Generali Arredamenti, un’azienda di Pistoia che progetta e realizza arredi per residenze sociali assistite, nuclei alzheimer e centri diurni, specializzata in ambienti terapeutici per lo sviluppo di terapie non farmacologiche, ha realizzato un giardino terapeutico dimostrativo dedicato alle persone affette dal morbo di Alzheimer. Il giardino, visitabile presso il centro MATI 1909 in via Bonellina 49, offre stimoli sensoriali, tattili, olfattivi, uditivi e visivi, che aiutano il rilassamento e le terapie non farmacologiche.

Video Giardino Alzheimer Galleria Foto

Vestire il Paesaggio

“Una serata paradisiaca”. Questo il commento di uno degli 80 delegati di Vestire il Paesaggio ospiti martedì 13 giugno di MATI 1909. Immersi nel verde dei giardini dimostrativi, tra piante, fiori, musica e prodotti dell’OrtoFair i delegati hanno conosciuto ed apprezzato le peculiarità e la diversità del mondo MATI 1909 dal vivaismo tradizionale.
La serata è iniziata con una visita ai giardini e agli orti ornamentali guidata da Andrea Mati e con una lezione itinerante sulle alberature, a cura di Francesco Mati. Paolo Mati ha poi accolto tutti i delegati nell’OrtoFair dove si è svolta la consegna "Premio Angelo Tosi" giunto alla 9° edizione, promosso dal Comune di Coniolo (AL) e dall'Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini. Al termine della cerimonia i delegati hanno potuto gustare un buffet con le verdure dell’orto e assistere ad un concerto di musica classica eseguito da Giorgio Revelli al pianoforte e Luigi Giannoni al contrabbasso, che hanno eseguito una selezione di brani scritti da Andrea Mati.
Vestire il Paesaggio, alla sua quarta edizione, è un’iniziativa promossa dalla Provincia di Pistoia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e si svolge a Pistoia dall’11 al 17 giugno 2017.
Si tratta del meeting internazionale di Pistoia su florovivaismo e paesaggio, che comprende, oltre al convegno centrale, alcuni “Itinerari culturali nel verde” con esperti nel territorio vivaistico e una conferenza su “La filosofia del paesaggio” di Fernando Caruncho.
La quarta edizione si sarebbe dovuta svolgere nel 2019, ma è stata anticipata in onore di Pistoia Capitale della Cultura Italiana 2017.
La manifestazione si è aperta Domenica 11 Giugno con la “Biciclettata Verde”, pedalata ecologica aperta a tutti, con un itinerario tematico tra spazi verdi, monumenti e giardini storici della città di Pistoia, alla quale ha partecipato anche il Presidente del Distretto Rurale Vivaistico-Ornamentale della Provincia di Pistoia Francesco Mati.
Mattinata al femminile quella di Lunedì 12, dedicata all’Antico Palazzo dei Vescovi per i “Fiori Invisibili” del vivaismo, insieme a Margherita Lombardi e Simonetta Chiarugi, in collaborazione con le donne del Centro Antiviolenza “Liberatutte” e con un intervento molto emozionante di Francesco Mati che ha ricordato l’importanza di figure che stanno dietro le quinte di aziende.
Cuore della manifestazione è stato il convegno “Dalla cultura del verde alla cultura del paesaggio”, presieduto da Renato Ferretti, che si è tenuto il 13 e il 14 giugno nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale. Ad aprirlo, oltre all’intervento di Francesco Mati, è stata, la mattina del 13, la lectio magistralis Cultura del vivaismo e del paesaggio” di Francesco Ferrini, professore di Arboricoltura e preside della Scuola di Agraria dell’Università di Firenze.
Al termine della prima giornata i delegati sono stati ospiti di MATI 1909.

Galleria Foto

ORCHIDEA 2017 - Mostra mercato

Evento promosso dall’Accademia Italiana del Giardino e da MATI 1909, in programma dal 10 al 11 GiugnoORCHidea’: a Pistoia la seconda mostra mercato internazionale dedicata al mondo delle orchidee. Nella due giorni ad ingresso gratuito anche seminari, concorso di fotografia e food agrituristico toscano

Resoconto TVL Video intervista Galleria Foto Comunicato stampa Programma

Piazza Toscana

MATI 1909 è green partner di Piazza Toscana, evento organizzato e promosso dalla Compagnia delle Opere Toscana, ideato per far conoscere e interagire le diverse aziende presenti sul territorio toscano e nazionale.
Andrea Mati è intervenuto alla presentazione di questa importante iniziativa portando l’esperienza della nostra azienda che con più di cento anni di storia coniuga innovazione ed esperienza e realizza attività di responsabilità sociale d'impresa.
Tutto l’allestimento a verde è stato curato da Mati 1909.

Galleria Foto
Giardino Terapeutico

Giardino Terapeutico per Persone affette da Alzheimer

Mati 1909 e Generali Arredamenti presentano il “Giardino Terapeutico per Persone affette da Alzheimer"

In data 26 Maggio un altro Giardino per le persone affette dal Morbo di Alzhemier è stato inaugurato a Ravenna, anche in questo caso la sistemazione del verde è stata curata da Andrea Mati insieme a Carlotta Ferri Responsabile della progettazione di Generali Arredamenti.

Comunicato Stampa TVL Video presentazione TVL Video intervista Articolo Il Floricoltore Articolo La Nazione Schema Giardino Galleria Foto
MATI1909

The Best of Giardini

Sullo speciale "The best of Giardini", quadrimestrale di Ville&Casali, Andrea Mati parla della nostra specialità: realizzare un sogno.

Apri articolo
MATI 1909

La cultura della sostenibilità ambientale

Mati 1909 è al fianco di Alia Servizi Ambientali per promuovere "La cultura della sostenibilità ambientale”, un evento della durata di 15 giorni incentrato sul recupero e sulla valorizzazione delle materie che si terrà nel Giardino di San Giovanni Battista in via della Costituzione a Pistoia. Francesco Mati il 30 Maggio terrà una conferenza-dialogo con i bambini delle scuole elementari e racconterà loro cosa offrono le piante e perché è necessario volergli bene e mantenerle in salute. L'incontro con gli studenti sarà replicato l'8 giugno.
MATI 1909 ha provveduto all’allestimento scegliendo piante con il massimo assorbimento di Co2.

Galleria Foto
MATI 1909

Dialoghi sull'uomo

Mati 1909 green partner di Pistoia - Dialoghi sull'uomo, il festival dell’antropologia del contemporaneo, che presenta nella nostra città la sua ottava edizione dedicata a “La cultura ci rende umani. Movimenti, diversità e scambi”.
Un modo diverso di avvicinarsi alla cultura attraverso conferenze, incontri, spettacoli e mostre fotografiche. Ci siamo affiancati a questo particolare festival con il nostro verde in omaggio a Pistoia Capitale.

Galleria Foto
MATI 1909

European Alliance for Apprenticeship

Durante l'evento CSCS per la celebrazione della European Alliance for Apprenticeship, Paolo Mati è intervenuto in rappresentanza di Mati 1909 come soggetto ospitante di ragazzi stranieri, ed ha ricevuto l'attestato come "Azienda d’eccellenza".

Galleria Foto

Mati 1909 sponsor della 1000 Miglia

Mille Miglia: un evento memorabile!
Nel percorso di questa corsa storica, c’è stato un appuntamento a Pistoia nell’anno in cui è Capitale italiana della cultura.
E’ la quarta volta che le storiche vetture passano dalla nostra città, l’ultima volta era stato nel 1950.

Galleria Foto

3° Mati Experience
Edizone Speciale FESTA DELLA MAMMA - INGRESSO LIBERO

Sabato 13 Maggio si terrà la terza edizione del Mati Experience, una mattinata dedicata alla cultura del verde. Questa edizione sarà dedicata alle rose: caratteristiche, coltivazione e presentazione della collezione 2017 MATI 1909.
La Rosa da secoli è il simbolo di amore, bellezza e perfezione. MATI 1909 ha selezionato una collezione di rose in base alla forma, ai colori, alla consistenza dei petali e ai loro straordinari profumi. Alle 10 si terrà un corso per gli amanti delle rose, che ha lo scopo di fornire gli strumenti necessari affinché chiunque possa ricavare dalle proprie piante la maggiore soddisfazione acquisendo conoscenze su tecniche colturali, fioritura, condizioni ideali e fabbisogni, individuazione delle malattie, rimedi naturali e biologici.
Al termine del corso sarà presentata la collezione 2017 delle rose MATI 1909.

Apri programma Galleria Foto
Giunta regionale Regione Toscana

XYLELLA FASTIDIOSA: TOSCANA AREA FREE

Risultati dell’attività di sorveglianza per Xylella fastidiosa in Regione Toscana

Apri documento

Nei Vivai arriva la "Lotta Biologica"

Coccinelle a posto degli insetticidi. Migliaia di esemplari su roseti e orti: l'idea della Mati 1909.

Apri articolo

Xylella fastidiosa

Risultati dell’attività di sorveglianza per Xylella fastidiosa in Regione Toscana

Apri comunicato

Piante col bollino

Super qualita' e niente prezzi discount. Mati lancia le piante "Etichetta Oro".

Apri articolo
Francesco Mati presidente del istretto vivaistico pistoiese

Terreno arido

Francesco Mati, presidente del distretto vivaistico pistoiese parla dell'urgenza di innaffiare in un articolo apparso su La Nazione.

Apri articolo
I Giardini di Marzo

I Giardini di Marzo

MATI 1909 ha realizzato I Giardini di Marzo.
Mogol, autore della celebre canzone cantata da Lucio Battisti, ha voluto trasformare un brano simbolo della musica italiana in uno spazio verde. Così I Giardini di Marzo hanno preso vita all’interno del CET, la scuola di formazione musicale di Mogol a Toscolano vicino ad Avigliano Umbro. Un piccolo parco ispirato alle emozioni e alla poesia della canzone progettato dall’architetto paesaggista Consuelo Fabriani di A3 Paesaggio e realizzato da Andrea Mati, di MATI 1909.
Leggi tutto..
“Sono molto soddisfatto sia del risultato sia della prontezza che c’è stata nel realizzarlo – ha dichiarato Giulio Repetti, in arte Mogol – E’ un bellissimo lavoro e ringrazio mia moglie Daniela. La natura è un elemento che mi è caro: è sempre presente nelle mie canzoni e la scuola di musica sorge in mezzo al bosco in un luogo ricco di storia”. I Giardini di Marzo sorgono adiacenti alla sala Battisti della scuola di formazione musicale CET, un boschetto di ciliegi da fiore circonda e protegge un lembo di prato disegnato a forma di foglia di quercia. Questo piccolo giardino è un luogo simbolico di forza e precarietà, è l’effimero delle fioriture emozionanti dei ciliegi giapponesi e la solidità della colonna appoggiata sul prato, unico elemento immobile nel tempo. Tutto intorno un tappeto di corteccia di pino gioca, insieme al prato, un ruolo importante nella relazione dei colori. Dal fondo scuro della corteccia sorgono i ciliegi, belli e leggeri, diversi nel portamento, nel colore e tipologia delle foglie e dei fiori: i Prunus si “accendono” di rosa scurissimo in un susseguirsi di toni fino al bianco candido. Ai limiti della siepe, due unici meli da fiore hanno una storia speciale. Donati a Mogol e a sua moglie Daniela dall’Associazione Patriarchi della Natura, sono i gemelli, riprodotti da talea, di un Malus floribunda ed un Malus “Red Siberian” entrambi esemplari ultra centenari censiti in Emilia Romagna. Rappresentano la storia e la tradizione, un patrimonio genetico vegetale che esige di essere conservato e divulgato. “Per MATI 1909 è stato un onore collaborare alla realizzazione di questo progetto – dice Andrea Mati – Al di là dell’amicizia che mi lega personalmente a Mogol, legare il nostro nome a quest’opera è motivo di orgoglio e soddisfazione. Giulio, sua moglie Daniela ed io, abbiamo tante passioni in comune, dalla musica, all’arte, alla sensibilità verso persone svantaggiate”. MATI 1909 è un insieme di aziende che rappresenta una eccellenza italiana e internazionale nella produzione vivaistica di piante ornamentali, anche di grandi dimensioni, nella progettazione e realizzazione di piccoli e grandi giardini, nella promozione della cultura del verde e del food agrituristico toscano. “In Europa, nei giardini, nei parchi, nelle città, ci sono piante che provengono dai nostri vivai. – dice Andrea Mati - Noi della famiglia Mati, per tradizione, le produciamo con cura e con tecnologie avanzate fin dal 1909”. L’azienda Mati fu fondata da Casimiro Mati alla fine del 1800 come stabilimento orticolo a conduzione familiare e successivamente, nei primi anni del secolo scorso, fu trasformata in una azienda vivaistica. Oggi è la quarta generazione a guidare il gruppo MATI 1909. Andrea, Francesco e Paolo sono i tre fratelli che amministrano cinque aziende dinamiche e innovative tutte collegate da un “albero rosso” divenuto il simbolo di MATI 1909.

TVL Video intervista TVL Video intervista a Mogol Galleria foto La Nazione Il Tirreno Gardenia
Articolo de la Nazione

Il Giardino perfetto

Tutti i consigli per far esplodere la primavera.

Apri articolo
Mati Experience

25 Marzo 2017 - 1° MATI EXPERIENCE

Nell’anno in cui Pistoia è Capitale Italiana della Cultura, MATI 1909, azienda storica del vivaismo ornamentale pistoiese, vuole esaltare il legame secolare tra Pistoia e il vivaismo, collegando le bellezze artistiche e architettoniche a quelle paesaggistiche e naturali. A questo fine promuove verso tutti i suoi clienti e contatti in tutto il mondo la MATI EXPERIENCE: un’esperienza nel verde a 360 gradi con una visita al centro MATI 1909 per scoprire i segreti della coltivazione dei vivai, la bellezza e il fascino dei giardini dimostrativi, visitare gli orti i cui prodotti sono destinati ad arricchire i sapori del food toscano e toccare con mano la cultura del verde che solo un'azienda con oltre 100 anni di esperienza può offrire.

TVL Video Galleria Foto
Parco Albereta

Nuovi alberi nel parco dell'Albereta

Firenze, otto nuovi alberi nel parco dell'Albereta grazie alla raccolta fondi promossa da Radio Firenze. Leonardo Canestrelli, Lorenzo Magherini, Jonathan Mensi, Andrea Bogani, Alessia Bettini, Francesco Mati, Cesvot, Cristiana Guccinelli.

Apri articolo Galleria foto
Articolo de La Nazione

Vivaismo fa rima con cultura

"Il nostro verde: bello e salutare. Vivaismo fa rima con cultura".
Francesco Mati in un articolo de La Nazione.

Apri articolo

Capitale di pietra e giardini

Bimestrale Itinerari e luoghi

Apri articolo

Da Pistoia a Tirana

Da Pistoia a Tirana, il pinolo diventa una "fuoriserie" verde.

Apri articolo

The Huffington Post

Life on the edge: challenging the concept of marginality.

Apri articolo

Benefici per il settore ma anche per la salute

Risistemi il giardino? Ecco gli sgravi..

Apri articolo

Dall'orto al piatto

La storia di Piante Mati ha inizio nel lontano 1909.

Apri articolo

Mondo agricolo

Pistoia, Mati su capitale della cultura.

Apri articolo

Titolo

testo articolo

Apri articolo

TITOLO

testo articolo

Apri articolo
Pagina in aggiornamento...