MATI 4 LIFE

SOSTENIAMO IL CAMBIAMENTO E RIPRENDIAMOCI IL FUTURO

Tre parole, un claim essenziale, un semplice motto e la sintesi di un bilancio ambientale che accompagneranno le attività dell’azienda per tutto il corso del 2020. Un impegno che si concretizzerà nell’organizzazione di convegni incentrati sul tema della sostenibilità nel settore del verde ornamentale e nel continuare ad adottare comportamenti virtuosi a favore del verde da parte di chi il verde lo coltiva e lo rispetta da 110 anni.

Ogniazioneconta il nuovo # per indicare che insieme è possibile fare la differenza ed essere parte attiva del cambiamento, un cambiamento di cui l’azienda MATI 1909 vuole essere protagonista e promotrice.

MATI 4 LIFE riassume i benefici che i nostri vivai generano per il miglioramento dell’ambiente, della qualità della vita e del futuro del pianeta. MATI 4 LIFE è il Bilancio Ambientale dei vivai MATI 1909 e si basa su uno studio che ha permesso di individuare e quantificare i principali parametri ambientali relativi all’attività vivaistica e alla produzione di piante ornamentali e di compararli con i medesimi dati riferiti ad aree altamente antropizzate, quali centri urbani e zone intensamente trafficate, cartiere ed aree industriali ed infine coltivazioni estensive tradizionali. Sequestro di Anidride Carbonica, produzione di Ossigeno, rimozione di agenti inquinanti e riduzione delle temperature atmosferiche sono i parametri valutati e comparati e i dati numerici di sintesi sono visibili nella grafica a fianco.

Lo studio presentato, è la prima analisi svolta nel settore vivaistico che mette a confronto i dati ambientali di contesti completamente diversi tra loro e questo fa si che lo stesso possa essere utilizzato come modello estendibile ad altri casi di studio.

 

 

Scarica lo studio sul bilancio ambientale dei vivai MATI 1909

 

 

Guarda i confronti con aree industriali e intensamente trafficate

MATI-4-LIFE

Gli appuntamenti MATI 4 LIFE

Notizie ed eventi
  • Francesco Mati a Montecitorio per parlare del nuovo disegno di legge sul florovivaismo. Martedì 12 novembre la Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati ha svolto le audizioni dei rappresentanti di Agrinsieme (Confagricoltura, Cia, Copagri e Alleanza delle cooperative italiane –...

  • Un patto, siglato il giorno 6 novembre con la firma del Protocollo di intesa, tra Regione, Distretto rurale Vivaistico ornamentale e Associazione Vivaisti Italiani per introdurre nelle coltivazioni vivaistiche buone pratiche capaci di contenere l’utilizzo di prodotti fitosanitari, soprattutto il glifosate, e per promuovere la sostenibilità ambientale.

  • Grande partecipazione di giovani e professionisti al Convegno “MATI 4 LIFE - Alberi nelle città”, tenutosi lo scorso 25 ottobre.